Bros'

 

Design & Art Direction

dal 2016

Bros' è un brand che accompagno sin dall'inizio nel 2016.
È un ristorante, un brand di abbigliamento, un brand di prodotti da cucina e di food, una squadra di Rugby. Ma soprattutto è un contenitore di tutto ciò che oggi può essere disruptive nella cultura italiana ed internazionale.
Incarna i millennials nel loro essere multitasking nei confronti della vita, ma abbraccia le altre generazioni nella passione per la qualità, il saper fare e la profondità di pensiero.
Bros' è un camaleonte, è Dorian Grey, sempre giovane senza aver fatto nessun patto col diavolo. Tutto ciò che è bello, nuovo, divertente, piacevole, sensuale, cazzuto, antipatico, attraente è Bros'.

 


Progettare un logo con queste caratteristiche vuol dire imbattersi in una guerra dei sensi,  essere San Giorgio e contemporaneamente il Drago. deve essere così arrogante da pretendere di stare bene su tutto.

Ecco perché ho scelto di dipingerlo a mano, come uno stencil, un murales di Little Italy, un pensiero sbagliato scritto in un bagno di Shanghai, un desiderio infantile mai realizzato, un ringraziamento dopo una notte di sesso che non vedrà l'alba.


Per capire il mio lavoro per Bros' bisogna capire le origini.
Nasce da una identificazione totale con Floriano Pellegrino ed Isabella Potì,
la loro personalità forte e l'idea di ritagliarsi uno spazio nel mondo imponendo
il proprio tono di voce dalla provincia italiana, per la precisione Lecce.

Compreso questo si può capire tutto il percorso che ha portato, oggi, ad avere
un ristorante stellato, una trattoria, un brand di abbigliamento, due influencers nella lista dei 30 Under 30 di Forbes, collaborazioni costanti con brand dell'alta moda, gastronomia e automotive, una squadra di Rugby, ed un Summit interdisciplinare dedicato ad imprenditori e visionari.


In questo flusso di coscienza senza fine il mio lavoro è quello di rendere tangibile, sensuale ed eccitante la visione Bros', plasmare la visione in una strategia mirata ad accrescere costantemente l'identità del brand impersonificata da Floriano ed isabella.


ANNO 2016

Il 2016 è stato l’anno di lancio, l’anno in cui abbiamo presentato il progetto e la filosofia del brand.

Gli obiettivi principali erano convincere le persone a venire a provare la cucina di Floriano ed Isabella. Ma nello stesso porre una distanza rispetto al resto della ristorazione italiana stellata, sia dal punto di vista gastronomico che dal punto di vista comunicativo.

Uno dei cardini comunicativi è stato trattare ogni menu come l’uscita di un progetto musicale, quindi con una sua linea comunicativa e un determinato pacchetto di output, tra cui uno shooting/progetto grafico e un video spot.



Per il primo menu, ho immaginato cosa avrebbe fatto Caravaggio, il più arrogante e dannato degli artisti, se fosse stato art director di un progetto gastronomico oggi. Da lì è nata l’idea dei piatti scomposti a definire una panoplia contemporanea. Quindi i piatti non erano mai visti finiti ma soltanto come ingredienti. Il progetto si completava con la progettazione grafica del menu basata solo sul bianco e sul nero, che riprendeva le pennellate che compongono il logo, stampato su carta uso mano di basso valore, per spingere l’utente a capire che si doveva concentrare sui piatti quando entrava, e non sul resto.


cene impossibili

Cene Impossibili è stata una delle strategie di posizionamento del brand a livello nazionale ed internazionale. Per questi eventi ho strutturato un vero e proprio spin-off brand con i suoi codici linguistici e comunicativi.
Per ogni cena ho strutturato un pacchetto esperienza che comprende elementi di brand che impreziosiscono l'esperienza stessa e contestualmente posizionano il brand nella mente dell'utente. Ogni ospite che acquista la cena riceve a casa un kit di benvenuto che contiene il menu, uno stencil bros' ed una penna con la quale farà autografare dallo chef il menu stesso. L'esperienza continua online dove l'utente riceve costantemente aggiornamenti sui social.



ANNO 2017

Il 2017 è stato l'anno della presentazione sul territorio italiano del progetto. Quindi è stato il terreno fertile su cui ho presentato l'innovatività del progetto soprattutto su di un piano comunicativo.

Il lavoro di Floriano ed Isabella, perfezionato quotidianamente non soltanto come chef ma anche come millennials e influencer, è stato il supporto ideale su cui impiantare i progetti comunicativi spot degli eventi a cui partecipavano.

Ogni evento era utilizzato per veicolare il brand e far crescere il gap rispetto al resto della ristorazione italiana.



Il video in alto racconta la ricetta di una kakigori portata ad un evento. Nel video non racconto la ricetta in se, ma è la narrazione della pianta di pomodoro sino a noi, la sua essenza poetica e sensuale, usata in passato come pegno d'amore, e la sua natura identitaria tanto che soltanto in Italia veniva vista come pianta alimentare.

Il video Lu sangu nu se face mai acqua racconta l'essenza dell'essere salentini, nei rapporti di sangue che attraversano gli animali la terra e le persone. Il video rispondeva ad un tema portato ad identità Golose.


Il video introduce quella che sarà la tecnica narrativa che utilizzerò per tutto l'anno successivo, ovvero un realismo estetico, un linguaggio comunicativo che racconta Floriano Pellegrino, Isabella Potì e tutto il progetto facendo vedere la realtà della cose senza alterarla, quasi documentandoli, ma trovando il bello assoluto intrinseco ed elevandolo a soggetto dominante del racconto.

Questo stile ha permesso da un lato di accrescere la veridicità del progetto Bros' nei canali social di riferimento, dall'altro l'emersione di aspetti culturali del Salento che iL pubblico non conosceva, sia su un lato nazionale che internazionale.


ANNO 2018

In questo anno le strategie sono state mirate da parte degli chef a chiudere il primo ciclo ristorativo con il raggiungimento della prima stella Michelin in provincia di Lecce.

Contemporaneamente è iniziato un nuovo ciclo comunicativo che è passato dal verismo assoluto all'aggiunta di una chiave di lettura onirica che era necessaria per raccontare una crescita nella visione del progetto verso una maggiore consapevolezza estetica.

A questa visione appartengono tutti i miei progetti di questo anno, dal video per The best Chef Awards, ai video per i menu dove racconto  le tecniche utilizzate dagli chef con una lettura pop.


ANNO 2019

Questo è l'anno della consapevolezza, l'arrivo della stella Michelin porta nuove progettualità. L'apertura della trattoria Roots è uno dei cardini comunicativi di questo anno.

In questo anno si definisce ulteriormente il rapporto tra la comunicazione e Bros', ovvero nasce Metaprogetto, che come avviene nel campo del design, è il territorio di ricerca libera in campo comunicativo e ristorativo dove il mio lavoro e quello degli chef si fondono per produrre costantemente innovazione prima su di un piano concettuale che poi progettuale.

 


Tutta la mia produzione creativa di questo anno prepara un gap definitivo con la comunicazione nazionale ed internazionale costruendo in via definitiva Bros' come un brand esperienziale totale, dove la filosofia ed i valori sono il solo ed unico elemento costante, i prodotti ed i servizi conseguenti possono cambiare costantemente adattandosi alla cultura contemporanea.

HO BUTTATO IL SEME PER UN MARCHIO ETERNAMENTE GIOVANE, ETERNAMENTE CONTEMPORANEO.





Nel 2019 abbiamo lanciato il progetto Bros' Apparel.
Non è solo un brand di abbigliamento, ma è principalmente uno strumento di branding.

Tutti coloro che per molteplici motivi non possono prendere parte all'esperienza Bros' possono cmq entrare nella famiglia acquistando un prodotto del Brand. In questo modo incrementiamo costantemente i follower e accresciamo il valore del brand, sia da un punto di vista comunicativo che imprenditoriale, attraverso la differenziazione dei servizi offerti.


ANNO 2020

In questo anno si è strutturato ulteriormente il progetto aziendale uniformando i progetti al di sotto del tetto Pellegrino Brothers, la holding che possiete tutti i brand.

Abbiamo quindi ordinato i progetti come se fossero le varie personalità di un organismo vivente:
_Bros' identifica i valori di avanguardia;
_Roots identifica la tradizione;
_Bros' apparel identifica lo stile;
_Floriano ed Isabella rappresentano la progettualità;
_Bros' Rugby Club rappresenta la sostenibilità.



In questo anno ho lavorato con alla definizione delle modalità comunicative delle figure di Floriano ed Isabella.
Il momento storico che abbiamo superato, in particolar modo la pandemia, mi ha dato la possibilità di uscire a luglio con il nuovo progetto, ovvero la definizione di loro come l'unica coppia di divi nel panorama della gastronomia mondiale.

Con il primo progetto Brothers of the Universe, infatti, ho posizionato in via definitiva la loro figura come star oltre la gastronomia, facendo vedere le possibilità infinite in tutti i settori dell'imprenditoria.

A questo segue un lavoro costante di posizionamento attraverso la comunicazione della loro filosofia e della loro vita negli ambiti di loro competenza.


Qui puoi approfondire il mio lavoro quotidiano per Bros':
IN Floriano 
IN Isabella
IN Bros'
IN Meta
IN Roots
pellegrinobrothers.it


Stidda di Luci

Next Project

See More